presentano

OraniLAB:
laboratorio di progetto e costruzione

19 – 21 luglio 2021: Cagliari – progetto
29 luglio – 4 agosto 2021: Orani – costruzione

Seguici


 

 
Laboratorio organizzato nell’ambito di Abitare Connessioni
Borghi in festival – Comunità, cultura, impresa per la rigenerazione dei territori
Orani – Mamoiada – Orgosolo – Ottana
2-7 agosto 2021
 
 

Il Laboratorio

Il laboratorio di progetto e di auto-costruzione “OraniLab: il muro e il giardino” – coordinato da Carlo Atzeni e Ivan Blečić per la Scuola di Architettura di Cagliari nell’ambito dell’iniziativa “Borghi in Festival: Abitare Connessioni” ad Orani – intende esplorare le potenzialità spaziali di alcuni luoghi significativi per il centro abitato di Orani.

In particolare, durante il laboratorio sarà progettato e costruito ad Orani uno spazio per la comunità che metta in relazione una rete di parchi pubblici collocati nel bordo orientale del centro urbano, e che possa accogliere eventi e attività culturali. Il laboratorio propone una riflessione sulla risignificazione di luoghi di margine e “in attesa”, da riscoprire “non per un intervento con qualche scultura, graffito in un angolo che non avrebbe nessun significato e non conterebbe niente, ma per un intervento totale” (Costantino Nivola).

Il tema di OraniLab è la costruzione di una architettura temporanea, reversibile, e replicabile, con materiale di riciclo secondo principi di qualità e sostenibilità attraverso un processo di auto-costruzione realizzato direttamente dagli studenti e dalle studentesse partecipanti col supporto di alcuni artigiani locali.

Il progetto sarà sviluppato da un gruppo selezionato di studenti e studentesse dei Corsi di laurea magistrale in Architettura (LM-4) e triennale in Scienze dell’Architettura (L-17) della Facoltà di Ingegneria e Architettura di Cagliari, e di dottorandi e dottorande del Dottorato in Ingegneria Civile e Architettura, coordinati da docenti, tutor e architetti/e della Scuola di Architettura di Cagliari. I materiali per la realizzazione delle architetture saranno a base lignea e in massima parte derivanti dal riuso di materiali come pallet, tavole da cantiere, casseforme del calcestruzzo e simili.

Per la durata del laboratorio il vitto e l’alloggio dei partecipanti saranno offerti del Comune di Orani e del Festival, presso strutture ricettive locali.
 

 

Calendario delle attività

Selezione e organizzazione preliminare

  • 16 luglio, ore 13:00: scadenza presentazione domande di partecipazione
  • 16 luglio: ore 17:00 comunicazione esiti selezione
  • 17 luglio, ore 10:00: riunione organizzativa

Laboratorio di progetto

  • 19-20 luglio: laboratorio di progetto a Cagliari
  • 21 luglio: sopralluogo ad Orani

Intervento di auto-costruzione ad Orani

  • 29-30-31 luglio e 2-3-4 agosto: laboratorio di auto-costruzione ad Orani
  • 7 agosto, ore 18:00: Evento di inaugurazione

Per la durata del laboratorio il vitto e l’alloggio dei partecipanti saranno offerti del Comune di Orani e del Festival, presso strutture ricettive locali.
 

 

Modalità di partecipazione e riconoscimento crediti

La partecipazione al laboratorio è gratuita e aperta agli studenti dei Corsi di laurea magistrale in Architettura (LM-4) e triennale in Scienze dell’Architettura (L-17), e ai dottorandi del Dottorato in Ingegneria Civile e Architettura, per un numero massimo di 15 partecipanti.

Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 12 luglio 16 luglio 2021, ore 13:00, usando il modulo online.

Alla domanda deve essere allegato un portfolio in formato PDF con al massimo due pagina di autorappresentazione con le principali esperienze attinenti al laboratorio, accompagnate da eventuali immagini e elaborati grafici, con particolare riferimento ai laboratori di Progetto e Costruzione e di Urbanistica e Valutazione Economica e Sociale.

Nella selezione si terrà conto:

  • del numero complessivo di esami;
  • della media dei voti complessiva;
  • della valutazione del portfolio allegato.

 

Riconoscimento crediti

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione e il riconoscimento di 4 CFU per attività formative a scelta libera (“tipo D”).
 

 

Organizzazione

Coordinamento scientifico
Carlo Atzeni e Ivan Blečić

Coordinamento progettuale e d’atelier
Stefano Cadoni, Francesco Marras e Silvia Mocci

Gruppo di ricerca
Carlo Atzeni, Ivan Blečić, Stefano Cadoni, Nicolò Fenu, Francesco Marras, Silvia Mocci, Emanuel Muroni, Valentina Porcu e Roberto Sanna

Per informazioni

unicatype@gmail.com

 
Il laboratorio è organizzato nell’ambito del Festival “Abitare Connessioni”, che nasce da un ambizioso progetto di rigenerazione territoriale su base culturale, un articolato programma pensato per rifondare lo spazio pubblico, per tessere relazioni, dipanare conflitti e trasformare i rapporti tra le persone, riportando la comunità in piazza, tra le strade, sotto quel pergolato di viti sapientemente intrecciate dal caso che ci ricordano quanto sia attuale la lezione di Costantino Nivola. E del costruttore di Orani il festival condivide anche la sfida di generare nuovi mondi intessendo memorie ancestrali e futuro prossimo, impastando il pane di una infanzia mai dimenticata con il segno di ciò che è ancora di là da venire, aggiungendo all’ombra di un immaginifico pergolato storie inedite al racconto corale e nuovi segni al paesaggio. Obiettivo è produrre nuova conoscenza attraverso la costruzione partecipata di nuovi mondi, più sostenibili, capaci di mettere al centro una comunità in e di relazione che si riappropria dei beni comuni rendendoli asset di un processo di riconnessione della catena di valore, di creazione di nuovo capitale sociale, di rifondazione di modelli neocomunitari reinterpretati grazie ai linguaggi contemporanei.