Progetto

Il progetto ACUADORI si propone di sviluppare una metodologia, integrata in una piattaforma innovativa, che:

  • permetta una raccolta non invasiva, in tempo reale, di dati oggettivi inerenti le condizioni meteorologiche e lo stress idrico del vigneto;
  • consenta una immediata consultazione di tali dati, proposti in maniera diretta oppure elaborati, secondo avanzati modelli di analisi, al fine di fornire una visualizzazione più intuitiva e/o eventuali linee guida sulla programmazione della gestione.

 

La piattaforma ACUADORI avrà queste caratteristiche:

  • Basso costo che ne consenta la commercializzazione nel mercato produttivo della Sardegna e la adozione da parte delle aziende coinvolte;
  • Elevata risoluzione temporale dei dati raccolti, che consenta un monitoraggio dei diversi punti di raccolta con almeno un campione per ora;
  • Elevata risoluzione spaziale, che consenta di distribuire i nodi di acquisizione dati in numero di diverse decine per ettaro, consentendo una fitta mappatura delle condizioni idriche in funzione della complessa morfologia e orografia dei vigneti della regione;
  • Minimo intralcio alle normali operazioni agricole, che richiede una alimentazione a batteria e una comunicazione wireless (per evitare cablaggi) oltre a dimensioni contenute del dispositivo che non deve essere facilmente danneggiato nella movimentazione dei mezzi agricoli o degli operatori;
  • Minima richiesta di manutenzione, per evitare costi aggiuntivi difficilmente sostenibili dalle aziende del settore, cosa che richiede un bassissimo consumo di potenza che estenda la durata della batteria a diversi cicli stagionali;
  • Facilità d’uso e accesso remoto, per consentire agli operatori (agronomi, enologi, imprenditori) di accedere costantemente alle informazioni relative allo stato del vigneto e al relativo consumo idrico, in modo semplice, con una interfaccia utente intuitiva, comprensibile e capace di presentare non solo i dati grezzi ma i risultati elaborati dal sistema esperto;
  • Integrazione nella filiera, per consentire alle aziende di conoscere nel dettaglio le condizioni ambientali del proprio vigneto e di programmare e gestire in maniera razionale e ottimale il processo produttivo.

 

Il progetto è stato finanziato nell’ambito del POR FESR Sardegna 2014-2020, Asse I – Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico e Innovazione, Azione 1.2.2 – Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3 – Area di specializzazione AGROINDUSTRIA.