Il LABIMUS è una articolazione scientifica del Dipartimento di Storia Beni Culturali e Territorio dell’Università di Cagliari. Si propone di svolgere attività di ricerca nel campo delle pratiche musicali senza distinzione di genere, di tipologia, di diffusione geografica.

Al centro dell’attenzione del LABIMUS è dunque lo studio del far musica nell’atto performativo inteso come momento unico e irripetibile in cui dei saperi musicali condivisi si attualizzano, e considerato anche in prospettiva storica, teorica, antropologica.

In tal senso il LABIMUS si basa sulle metodologie dell’etnomusicologia e della musicologia contemporanee, ed è aperto alle relazioni con altre discipline quali il cinema e gli audiovisivi, il teatro, le arti figurative e plastiche, la storia, la teoria dei linguaggi, l’antropologia culturale, la sociologia, l’economia, la letteratura, i nuovi media e in generale la cultura umanistica.

Il LABIMUS è stato istituito con Decreto Rettorale n. 1196 del 25 settembre 2015,

Direttore

Ignazio Macchiarella

 

Consiglio direttivo

Paolo Dal Molin

Antioco Floris

Marco Lutzu

Clementina Casula

Felice Tiragallo

Labimus (2)

 

IN EVIDENZA:

IL CONTRASTO POETICO TRA SARDEGNA E MEDITERRANEO: MUSICA, POESIA, ESTETICA.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar